Che cos’è la naturopatia?

Quando si parla di naturopatia ci si chiede spesso che cos’è esattamente e quali benefici apporta al nostro corpo. Nata negli Stati Uniti e sempre più diffusa nel mondo come medicina alternativa, mira a promuovere uno stile di vita sano, insegnando a utilizzare rimedi naturali e pratiche naturopatiche come massaggi e terapie naturali. L’obiettivo della naturopatia è quello di stimolare l’autoguarigione del corpo umano e ristabilire il naturale equilibrio fisiologico.

I principi della medicina alternativa naturale

La naturopatia è una scienza bio-naturale che racchiude un insieme di pratiche volte a prevenire, educare e promuovere la salute psico-fisica dell’individuo. Seguendo i principi olistici antichi che credono nella forza guaritrice della natura (Vis Medicatrix Naturae), la medicina alternativa naturale insegna ad ascoltare e riconoscere i messaggi del proprio corpo e a utilizzare elementi quali la musica, gli odori, l’acqua e le piante come rimedi naturali per la guarigione, incoraggiando a seguire uno stile di vita corretto per favorire il naturale equilibrio fra corpo e mente.

La storia della medicina naturopatica

La medicina naturopatica nasce all’inizio del Novecento per indicare i nuovi metodi di cura inventati da John Steel, medico americano, definiti “Nature’s Path”, “il Sentiero della Natura”, ma passa in secondo piano con il boom dell’industria farmaceutica.

È negli ultimi anni che si registra invece un’inversione di tendenza, dovuta a un nuovo avvicinamento dell’uomo ai principi della natura: si riscoprono infatti i benefici derivanti dalle terme, dall’utilizzo delle piante come cura ai malanni di stagione e dall’uso di diverse tecniche di massaggio per il raggiungimento di un equilibrio psico-fisico.

Questa nuova riscoperta della naturopatia si deve a una crescente consapevolezza dei meccanismi psico-fisici dell’essere umano: è questa consapevolezza a permettere alla naturopatia di diventare una vera e propria medicina naturale. Per questo motivo, anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità riconosce ora a tutti gli effetti la naturopatia come una terapia da integrare alla medicina scientifica per favorire il raggiungimento di un benessere psico-fisico completo: le leggi vigenti in Italia permettono infatti al naturopata di esercitare liberamente la professione.

Quali sono le differenze fra un naturopata e un medico?

La figura del naturopata e quella del medico, seppur occupandosi entrambi della salute dell’uomo, hanno ruoli diversi. L’ultimo diagnostica una malattia e ne prescrive le cure più adatte. Il primo invece aiuta l’individuo ad ascoltare se stesso, accompagnandolo in un percorso di benessere tramite l’utilizzo di diverse terapie naturali come i massaggi, la nutrizione e i medicinali naturopatici a base di oli e piante. Negli ultimi anni infatti è possibile trovare in commercio sempre più prodotti completamente naturali, che si discostano sempre più dalle classiche tisane utilizzate in passato.

Rimedi naturali al raffreddore nei bambini

I rimedi naturali offerti dalla naturopatia possono essere somministrati anche ai bambini, ad esempio in caso di raffreddore o di primi sintomi influenzali. I raffreddamenti stagionali possono essere prevenuti ad esempio con vaccini omeopatici, privi di controindicazioni. Se invece i sintomi influenzali sono già presenti, possono essere contrastati assumendo propoli ed echinacea, efficaci stimolatori delle difese immunitarie e antinfiammatori per i mal di gola, oppure pappa reale e acerola, ricche di vitamine utili a contrastare il raffreddamento. Il naturopata in questo caso può guidare i genitori nella scelta dei medicinali naturali più efficaci, consigliando gli accorgimenti più utili per favorire la guarigione del bambino.

Si consiglia comunque il consulto di un medico qualora lo stato della malattia si protraesse o nel caso di un peggioramento delle condizioni generali.

Loretta Saudella, massoterapista e naturopata iscritta al Registro dei Naturopati della Regione Lombardia 70/N 30/10/2012.

 

Loretta Saudella

Chiama ora!